Sliding Trick 1.0

Standard

Sliding Trick 1.0.

tav10

Il nuovo tavolo di Ricambi Originali disegnato e prodotto da Giovanni Teano e Macs Furlan.
E’ realizzato con scarti di legno e ferro e pensato per essere facilmente spostabile con le ruote. Il colore del legno è stato modificato in maniera del tutto naturale utilizzando i fondi di caffè.

tav08

tav06
I comodi scompartimenti nascosti sotto una lamina di alluminio permettono di tenere sempre a portata di mano gli oggetti per la tavola.  Si azionano tramite una maniglia laterale e la semplice pressione di un dito.

tav05
Tanks to Alessandra Squarzon per la realizzazione del set fotografico, Gaia Zuliani per le pose e ZTL Wake Up per la splendida location.

Annunci

Creative Reuse, Recycle and Upcycling. Furniture for trend setter.

Standard

Ricambi Originali è un nuovo modo di concepire l’arredamento dei tuoi spazi.
Gli oggetti e gli allestimenti che proponiamo sono tutte creazioni originali di design all’avanguardia, di alto impatto visivo e comunicativo.
La realizzazione avviene attraverso il recupero di materiale riciclato come cartone, polistirolo, gomma, plastica, legno e metalli… ricercati nei contesti industriali locali.

white around - 1

Lavoriamo con aziende, professionisti e privati. Realizziamo progetti dedicati che vestono gli spazi con carattere e originalità. Analizziamo i contesti di lavoro per capire se sia possibile riutilizzare le risorse già presenti, trasformando, integrando e rendendo nuovamente funzionali gli elementi ritenuti interessanti.

“Eco sostenibile” è una delle qualità che crediamo fondamentale nella realizzazione dei prodotti. Le produzioni Ricambi Originali infatti migliorano l’immagine di coloro che intendono distinguersi attraverso idee innovative unendo aspetti funzionali, estetici ed etici.

Composizione realizzazioni

I nostri designers lavorano in modo mirato per sposare la sostenibilità ambientale con lo stile e la qualità.
Le proposte Ricambi Originali garantiscono infatti il pregio di un design all’avanguardia, giovane e creativo,semplice ed essenziale, ma soprattutto funzionale alla valorizzazione della vostra immagine.

www.macsdesign.it

Post-industrial photo shooting / La partenza per una “qualità intelligente”

Standard

Iniziamo il 2012 con un photo shooting.

Si tratta di set allestiti in due location dove l’atmosfera post-industriale si respira così tanto da entrarti dentro anche solo a vedere le foto! Siamo a Marghera e siamo nelle zone del Piave in provincia di Treviso, luoghi in cui l’industrializzazione degli anni ’70-’80 ha oramai lasciato, in molti casi, solo scheletri inutilizzati di stabilimenti.

Una scelta mirata e collegata al nostro lavoro che, come ben sapete, si basa sul riutilizzo e la valorizzazione di materiali provenienti dai contesti industriali.

Il set fotografico è realizzato da Silvia Zago
(http://www.flickr.com/photos/scarletinlove/http://www.facebook.com/pages/Eve-Eliza-Rose-Silvia-Zago/167905469935345) ed è la partenza di una serie di iniziative che Macs Design sta lanciando per dare voce all’effervescente clima creativo che si è sviluppato nella Provincia di Treviso in questi ultimi anni.

Molte idee appunto, che si stanno ricavando spazio in un periodo storicamente difficile e turbolento. Idee creative di persone che lavorano per migliorare la qualità delle proposte soddisfacendo il bisogno di cambiamento.

Siamo già pronti a rivedere i sistemi di lavoro utilizzati fino ad ora adattandoci alle richieste legate sempre più alla “condizione economica” convinti del fatto che le alternative ci sono. Alternative che puntano ad una “qualità intelligente” comunque basate su un livello di lavoro alto, fatto di sinergie, collaborazioni e networking.

Se anche voi credete che il 2012 sarà un anno di fuoco, se anche voi volete vedere nascere un “nuovo modo di fare”, se anche voi siete convinti che dalla crisi ne usciremo con grandi idee realizzate, allora non vi resta altro che agire e non vi resta altro che continuare a seguirci (e perché no, contattarci!) per scoprire tutte le novità delle nostre proposte.

Tutte le foto del post-industrial photo shooting le potete visualizzare nella nostra pagina facebook al seguente link:

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.10151163593745010.811682.359959055009&type=1

Allestimento ecosostenibile per il nuovo negozio Popsicle di Chiavari

Standard

Estetica, funzionalità ed ecosostenibilità nel negozio di abbigliamento Popsicle di Chiavari.

Un negozio giovane fresco e frizzantino per il quale abbiamo pensato ad un allestimento che fosse in sintonia con lo stile dell’abbigliamento proposto:  Casual & Sportsware.

Abbiamo così puntato alla rivalorizzazione di materiali come legno, cartone e PVC, recuperando e renventandone uso ed estetica.

Il risultato?? Ecco a voi alcune foto:

 

 

Per la realizzazione dell’allestimento abbiamo rivalorizzato e tolto dal ciclo di smaltimento queste quantità di materiale:

LEGNO 220KG
CARTONE 230 KG
PVC 30 KG

 

 

 

 

L’isola dei virtuosi – Rassegna sull’ecosostenibilità

Standard

Domenica 15 Maggio potrete approdare tutti a ” l’sola dei Virtuosi”.

La Rassegna, dedicata al mondo dell’ ecosostenibile, si terrà in zona Isola Bassa, antica e suggestiva zona di Dolo, dalle 9:30 alle 20:00.

Una significativa mostra mercato di prodotti artigianali e creativi, creati con la filosofia del naturale e del riciclo, sarà accompagnata da una rilevante rappresentanza di realtà impegnate nel promuovere stili di vita naturali e sostenibili.

Ecocentrica 2011 – Prima biennale della sostenibilità

Standard

Ci siamo! Sta per iniziare EcoCentrica nel nuovo polo fieristico di La Spezia.

Un evento teso a promuovere lo sviluppo e l’introduzione, nell’abitare e nel vivere quotidiano, di comportamenti “sostenibili”.
La manifestazione, strutturata in più “momenti”, evidenzia ed approfondisce le varie tematiche della “sostenibilità” ambientale (fonti rinnovabili, bioedilizia, tecnologie verdi, gestione e riciclo dei rifiuti, eco Arte ed eco Design) mostrandole, oltre che nel consueto ambito fieristico, all’interno di un “contenitore” particolare ed estremamente suggestivo, la “Casa Sensoriale”: la prima abitazione “futuribile”, dove per futuro intendiamo cultura, sviluppo e tecnologie sostenibili.
Un momento unico nel suo genere, da non perdere per rimanere sempre aggiornati alle ultime novità in fatto di sostenibilità ambientale.
Vi aspettiamo numerosi!

FA’ LA COSA GIUSTA – Milano 25-27 marzo 2011

Standard

Macs Design partecipa quest’anno a “FA’ LA COSA GIUSTA” che si terrà a FieraMilanoCity dal 25 al 27 marzo.


Accompagneremo ISOLA DELLA MODA e tutti gli stilisti e i designers del progetto shop-sharing alla prossima “avventura” di Fa’ La Cosa Giusta!

L’allestimento degli stand sarà infatti da noi curato attraverso l’utilizzo di materiali di recupero reinventati per rendere l’immagine degli espositori unica ed esteticamente affascinante!

Cos’è FA’ LA COSA GIUSTA:

In questi anni è andato crescendo l’interesse per il mondo che si riconosce nella definizione di “Economia Solidale”:
un sistema di relazioni economiche e sociali che pone l’uomo e l’ambiente al centro, cercando di coniugare sviluppo con equità, occupazione con solidarietà e risparmio con qualità. Sempre più realtà produttive, infatti, intraprendono un percorso di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale e, al contempo, cresce il numero di cittadini consapevoli dell’importanza e della forza che risiede nella loro capacità di partecipazione diretta e nelle loro scelte di acquisto.
Per questi motivi, Terre di Mezzo ha dato vita al “Progetto Fa’ la cosa giusta!” che si propone di diffondere sul territorio nazionale le “buone pratiche” di consumo e produzione, dando vita a eventi in grado di comunicare i valori di riferimento dell’Economia Solidale e valorizzare le specificità e eccellenze del territorio, in rete e in sinergia con il tessuto istituzionale, associativo e imprenditoriale locale.
Nata nel 2004 a Milano, Fa’ la cosa giusta! è giunta alla sua settima edizione nazionale nel marzo 2010 presso i padiglioni 1 e 2 di fieramilanocity e ha visto la presenza di 65.000 persone (+30%), 1400 studenti630 giornalisti accreditati, che hanno incontrato gli oltre 620 espositori presenti divisi nelle12 sezioni della fiera.
Il circuito nazionale comprende oggi:

Il cuore di Fa’ la cosa giusta! è la mostra/mercato costituita da 14 sezione tematiche:

– Mangia come parli, sezione speciale di Fa’ la cosa giusta! 2011

Fa’ la cosa giusta! fin dalla prima edizione del 2004 ha scelto di porre al centro delle sue riflessioni l’agricoltura e l’alimentazione, due temi che saranno centrali durante l’Expo 2015, il cui claim è “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Due temi strategici, strettamente collegati, ma di non facile analisi per la complessa interazione tra globalizzazione, commercio e finanza internazionale, cambiamenti climatici, esaurimento delle risorse e crescita della
popolazione mondiale.
Siamo infatti convinti, come sosteneva Wandell Barry, che “il mangiare è un atto agricolo” e che “il modo in cui mangiamo determina […] la maniera in cui viene usato il mondo”. Nulla come il “nutrirsi” sintetizza le relazioni positive e negative tra dinamiche globali e azioni locali, nella produzione come nel consumo.

– Critical Fashion

Accessori  ed indumenti che coniugano stile, progettualità e sostenibilità: dalle griffe di giovani designer, ai capi vintage, ai tessuti biologici o realizzati con fibre naturali.

– Casa sostenibile

Soluzioni, idee e progetti per costruire, arredare e abitare in modo consapevole lo spazio domestico.

– Viaggiare leggeri

Associazioni, enti pubblici e imprese impegnate nella diffusione di strumenti di mobilità sostenibile.

– Turismo solidale

Operatori del turismo, che lavorano secondo principi di giustizia sociale ed economica, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture.

– Monelli ribelli

Realtà che promuovono prodotti e servizi per prendersi cura dei più piccoli in modo sostenibile.

– Ecoprodotti

Tessuti naturali, prodotti per la bellezza e l’igiene personale, detersivi, articoli di cartoleria che garantiscono un basso impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita del prodotto.

– Energie rinnovabili

Enti pubblici, associazioni ed imprese che hanno intrapreso un percorso di ricerca e di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sullo sviluppo delle energie rinnovabili.

– Sprigioniamoci – Economia carceraria

Progetti, cooperative di servizio e di produzione, associazioni di promozione culturale, realtà di volontariato che operano nel mondo carcere.

– Editoria indipendente e di progetto

Siti, periodici, editori, case di produzione cinematografica, impegnati nella realizzazione e nella distribuzione di progetti culturali vicini ai temi della fiera.

– Finanza etica

Istituti bancari, raccolte di risparmio a scopo sociale/solidale, progetti di microcredito , programmi di investimento eticamente orientati, assicurazioni solidali.

– Pace e partecipazione

Associazioni, reti e istituzioni che promuovono i principi del consumo critico, della partecipazione e della non violenza.

– Software libero

Associazioni, enti e gruppi di persone che promuovono l’open source, la condivisione del sapere e propongono servizi di comunicazione solidali (telefonia, internet, ecc).

– Commercio equo e solidale

Centrali di importazione e botteghe, produttori del sud del mondo ed associazioni di rappresentanza del commercio equo e solidale.